Mandarini e Clementine

I mandarini e le clementine sono due tipologie di agrumi dolci che comunemente troviamo sulle tavole italiane. Originario dei paesi orientali, ha mantenuto intatte le sue proprietà nei secoli.

I Mandarini

La Normanna Soc. Coop. Agr. produce mandarini di Sicilia che maturano nei mesi che vanno da Novembre a Marzo e le varietà più pregiate sono:

  • Mandarino senza semi Yosemite  : è una varietà del mandarino tardivo che da poco si è anche diffusa in Sicilia. Caratterizzato da una forma sferica lievemente schiacciata ai poli, ha una scorza di color arancio intenso e una polpa tenera a tessitura fine. La particolarità di questo mandarino è data dall’elevata succosità, dall’assenza di semi e dal periodo di maturazione tardivo;
  • Comune o “Avana”: l’area di produzione è Paternò (CT), dove è stato impiantato per la prima volta intorno al 1800. La scorza è caratterizzata da uno spessore lievemente maggiore rispetto agli altri mandarini e, questo, gli conferisce maggiore resistenza agli urti e al tempo. L’interno è costituito da una polpa di colore arancio-chiaro con qualche seme e il suo sapore è molto dolce e intenso. La forma del mandarino comune è sferica e molto schiacciata ai poli;
  • Tardivo: originario delle zone di Palermo, deriva da una maturazione gemmaria del mandarino Avana. Si presenta un po’ più piccolo e con una scorza sottile e liscia. La polpa dolce di colore arancio-chiaro.

 

Il mandarino viene comunemente consumato allo stato fresco o viene impiegato nella preparazione e decorazione di dolci tipici della tradizione siciliana. Altro impiego è nella produzione del mandarinetto, un liquore ottenuto dalla macerazione delle bucce dei mandarini in alcool puro.

Le Clementine

Si tratta di una varietà ibrida nata dall’unione tra mandarini dolci e arance amare ed è originaria dall’Algeria.

Il periodo di maturazione va da Ottobre a Gennaio e la zone siciliane che le coltivano sono Fiumefreddo, Paternò e Lentini. Grazie al clima e al tipo di territorio, le clementine prodotte in queste aree siciliane sono caratterizzate da pregiate proprietà organolettiche.

La buccia possiede tonalità più forti di arancione rispetto ai mandarini ed è molto sottile. La polpa colore arancio è molto succosa e priva di semi.