con i Pomodori secchi
Pomodori Secchi al naturale

Coppiette di Pomodori Secchi

Conchiglie di pasta del pastorello

Frittata campagnola al forno

Coniglio alla paesana

Insalata di pollo spizzicosa

Involtini del fattore

Coppette di radicchio

Cartoccio di pescespada

Fagottino di pastasfoglia

Peperoni ripieni

Costolette di maiale

Pesce stocco con Pomodori Secchi

Spedini ai sapori perduti

Tortellini freddi con pomodoro e tonno

Bruschetta fior d'Agosto

Fusilli con Pomodori Secchi al pesto




Pomodori Secchi al naturale

…se li usate in cottura, basta semplicemente tagliarli nella forma e nella misura adeguata alla ricetta e si aggiungono gli altri ingredienti in pentola.
…se volete dei pomodori più morbidi e da consumare subito, fate scaldare dell'acqua con poco sale; spegnete il fuoco, aggiungete i pomodori secchi e fateli riposare per cinque minuti. Scolateli e stendeteli su un torcione da cucina. Condite con olio extra vergine di oliva, origano fresco, peperoncino, prezzemolo tritato e …buon appetito!
…se volete conservarli in vasetto, una volta ammorbiditi, scolati, si asciugano, si condiscono dentro piccoli vasetti alternando i pomodori con foglie di alloro, peperoncino, spicchi di aglio e origano, facendo in modo che l'ultimo strato rimanga sotto il livello dell'olio. Si conservano al buio e si gustano come antipasto.



Coppiette di Pomodori Secchi

Utilizzate dei pomodori già ammorbiditi, allargarli su di un tavolo, farcirli con un trito di capperi sott'aceto, delle olive verdi snocciolate, una fettina di caciocavallo stagionato, delle foglioline di basilico e richiudete singolarmente le coppiette avvolgendole con delle sottili fettine di lardo. Disponetele su di un piatto con della lattuga tagliata a striscioline sottili e rifinitele con origano, peperoncino e un po’ d'olio extra vergine di oliva.



Conchiglie di pasta del pastorello

In una casseruola soffriggete una cipolla affettata sottilmente con un filo d'olio di oliva. Appena rosolata, aggiungete dei pomodori secchi tagliati a nastrini; dopo un minuto aggiungete anche due funghi di ferla precedentemente puliti e tagliati a pezzettoni. Gustate di sale e pepe macinato; ritirare dal fuoco e incorporare qualche cucchiaiata di ricotta fresca insieme ad un rametto di finocchietto selvatico tritato. Cuocete la pasta al dente, scolatela e unitela nella casseruola con la salsa. Rimestate il tutto facendo in modo che le conchiglie di pasta si riempiano per bene. Serviteli ben caldi in una terracotta rustica.



Frittata campagnola al forno

Battete le uova gustandole con sale, pepe, e aggiungendo man mano i vari ingredienti: dei tocchetti di asparagi puliti e bolliti, delle rondelline di patate fritte, dei pomodorini secchi tagliati a nastrini, della tuma fresca dadolata, della cipolla affettata e rosolata. Pennellate con burro una tortiera antiaderente spolverata con del pangrattato e versate all'interno il composto aggiungendo a vostro piacere qualche altro ortaggio o della pancetta; sistemate la tortiera a bagnomaria e mettetela in cottura nel forno già caldo a 180° per circa 20 minuti. A cottura ultimata capovolgete la frittata su di un piatto da portata rustico; ottima se gustata non troppo calda.



Coniglio alla paesana

Tagliate il coniglio a pezzettoni grossi, infarinateli e passateli in padella con olio di oliva rosolandoli per bene. In una casseruola bassa e larga soffrigete un battuto di sedano, carota e cipolla, un po’ di lardo, qualche foglia di alloro e abbondanti pomodori secchi. A questo punto si aggiunge il coniglio rosolato e si fa cuocere per cinque minuti, bagnandolo con un bicchiere di vino bianco e appena evapora si copre a filo con dell'acqua tiepida. Gustare di sale e pepe, coprire e fare cuocere per 40 minuti circa. A cottura avvenuta si sistema il coniglio in una portata di terracotta e si copre con la salsa di cottura, rifinendolo con dei pinoli tostati e del prezzemolo tritato. Servire con delle fette di pane fritto.



Insalata di pollo spizzicosa

Lessare un pollo ruspante insieme ad un mazzetto profumato di alloro, cipolla, sedano e carote. A cottura ultimata lasciare intiepidire, quindi scolare ed eliminare la pelle e gli ossicini; tagliuzzare a striscioline la polpa del pollo e metterla dentro una bacinella aggiungendo dei pomodori secchi ammorbiditi e tagliati a nastrini. Aggiungete della giardiniera sott'aceto a julienne. Condite con sale, pepe e mais precotto, del formaggio fresco a dadolata e dell'olio di oliva. Sistemare il tutto su delle larghe foglie di insalata romana.



Involtini del fattore

Stendete delle sottilissime fette di fesa di maiale e adagiate sopra ogni mezza fetta di prosciutto affumicato, un bel tocchetto di pepato fresco, qualche gheriglio di noci, dei pomodori secchi e due olive nere snocciolate. Arrotolate singolarmente bloccando le estremità con uno stuzzicadenti. Infarinateli e fateli rosolare in un tegame con olio di oliva. Gustate di sale e pepe, bagnate con pochissimo vino bianco facendolo evaporare e aggiungete dell'acqua tiepida, un po’ di piselli finissimi. Coprite e fate cuocere per 5 minuti. A cottura ultimata eliminate lo stuzzicadenti e spolverate il tutto con della menta tritata.



Coppette di radicchio

In una larga insalatiera mettete insieme a delle patate lesse affettate qualche carciofino sott'olio, dei pomodori secchi ammorbiditi, dei filetti di sgombro sott'olio, una melanzana al forno spellata e tagliata, delle falde di peperone in agrodolce, una cipolla al forno spellata e tagliata a filettini, del pepato fresco tagliato a bastoncino. Condite il tutto con olio di oliva e origano, gustate di sale e pepe dividendo il tutto dentro delle coppette di foglie di radicchio utilizzando quelle esterne. Ottimo come antipasto vegetariano.



Cartoccio di pescespada

Sistemate sopra una pirofila un largo foglio di alluminio ed un foglio di carta forno e adagiate sopra delle fette di pescespada, mettete sopra dei pomodori secchi delle olive nere snocciolate, del papato fresco, dei pistacchi, del prezzemolo tritato, un bicchiere di vino bianco e gustate con sale, pepe, origano e olio extra vergine di oliva; richiudete il cartoccio lasciandolo dentro una pirofila che verrà messa nel forno già caldo a 200° per 20 minuti circa. Aprire il cartoccio direttamente a tavola: una nuvoletta di profumo anticipa la bontà della pietanza.



Fagottino di pastasfoglia

Stendete dei quadrati di pasta sfoglia mettendo dentro ogni uno una fettina di melanzana arrosto, due fettine di zucchine grigliate, qualche pomodoro secco, delle piccole fettine di formaggio svizzero, una cucchiaiata di salsa di pomodoro, qualche fogliolina di basilico, una spolverata di parmigiano, e chiudete i quattro spigoli verso il centro decorando con delle striscioline di ritagli di pasta sfoglia, pennellando il fagottino con del tuorlo d'uovo battuto. Mettete sopra qualche seme di sesamo e cuocete nel forno già caldo a 200° per 20 minuti circa.



Peperoni ripieni
i
Soffriggete del pane sbriciolato con olio d'oliva, mettetelo dentro una ciotola con qualche cappero tritato, qualche filetto d'acciuga sott'olio, dei pomodori secchi ammorbiditi, una dadolata di melanzana fritta, del pepato fresco a dadini. Con il tutto riempite dei peperoni tagliati a metà e posti in teglia spolverati di parmigiano e un filo di olio d'oliva. Cuocere in forno a 200 C° per 20 minuti.



Costolette di maiale

Si aprono le costolettine a metà lasciando unito dove c'è l'ossicino, si infarinano e si fanno rosolare in olio di oliva, e man mano che sono cotte si farciscono con dei pomodori secchi e dell'auricchio piccante, bloccandole con uno stuzzicadenti ai bordi per non far cadere il ripieno. Si rimettono nella padella insieme ad un rametto di rosmarino e spicchi di aglio interi, si bagnano con del vino marsala secco e si fanno cuocere a fuoco lento per due minuti circa. Servitele singolarmente su delle fette di pane fritto nel burro.



Pesce stocco con Pomodori Secchi

Rosolare una cipolla affettata sottile e un po’ di sedano con olio di oliva. Aggiungere dei pomodori secchi e delle patate tagliate a spicchi, dei pinoli, delle olive verdi snocciolate, dell'uvetta sultanina e gustare di sale e pepe, allungare con acqua e cuocere per cinque minuti. Dopo di che si versa il tutto in una larga teglia. In una padella antiaderente si frigge del pesce stocco infarinato e tagliato a pezzi ,e man mano si sistema sulle patate nella teglia, evitando che si accavallino tra di loro, e coprite la teglia con carta forno e carta stagnola. Cuocete nel forno a 180° per una abbondante mezzora. Ritirare dal forno e lasciate riposare almeno per un ora.



Spiedini ai sapori perduti

Preparate gli spiedini alternando salsiccia, pomodori secchi ammorbiditi, filetto di maiale, peperoni gialli e polpettine di tritato condito, arrotolato in larghe foglie di limone. Sistemateli in pirofile da forno, ricoprendoli con del pansaporito preparato frullando del pancarrè, un pizzico di sale, pepe, prezzemolo, pepato, pistacchio, origano. Mettete un filo d'olio sugli spiedini e cuocete a 180 C° per 15 minuti circa.



Tortellini freddi con pomodoro e tonno

Cuocete dei tortellini, scolateli e fateli raffredare mettendoli dentro una grossa insalatiera unendovi dei pomodori secchi ammorbiditi, e tritati grossolanamente, del tonno sott'olio, delle olive nere snocciolate, qualche filettino d'acciuga spezzata, dei capperi dissalati, delle foglioline di basilico, le foglie di un rametto di menta e dei piselli precedentemente bolliti. Aggiungete anche del radicchio affettato a striscioline molto sottili insieme ad un bel mazzetto di rughetta a foglie piccole. Gustare di sale e pepe, e condire con olio di oliva.



Bruschetta fior d'agosto

Tritare in maniera grossolana dei pomodori secchi ammorbiditi, metterli dentro una ciotola aggiungendo del peperoncino verde tagliato ad anelli, uno scalogno affettato sottilmente, dei tocchettini piccolissimi di pepato stagionato, dell'olio extra vergine di oliva, un po’ di origano e si fa riposare per una buona mezzora; quando si servono si arrostiscono delle fette di pane casereccio che ricoperte da una buona cucchiaiata di condimento, faranno apprezzare la bontà dei pomodori secchi



Fusilli con Pomodori Secchi al pesto

Preparazione: Fate cuocere i fusilli in acqua bollente e sale, aggiungendo durante la cottura dei pomodori secchi. Scolate e condite con un vasetto di pesto, prezzemolo, pinoli, gherigli di noci, sale, pepe e olio extra vergine d'oliva tanto da renderlo cremoso.